Pubblicato da Daniele il 28 Gennaio 2016

Quattro tendenze per cambiare look

Stili nuovi, accattivanti ed originali, con qualche piccolo trucco diventano anche facili da indossare.

Lo stile Grunge, lo riconosci dagli accostamenti apparentemente forti e scoordinati, come le gonne corte sotto giacche o felpe molto lunghe. Il capo simbolo di questa nuova tendenza è il chiodo, nero ma ricoperto di macchie fluo, con una canotta traforata che s’intravede al di sotto e gli stivali carrarmato.

Per rappresentare a pieno il look scegli una minigonna nera, un giubotto di jeans e una borsa con le frange: se insieme i tre pezzi ti risultano eccessivi puoi sempre indossarli uno per volta.

Romantico

Complice anche l’arrivo della primavera, lo stile Romantico non tramonta mai. Le tinte pastello, i volant e le fantasie floreali rendono riconoscibile immediatamente questo trend.

Scegli tessuti poco trasparenti, e se un vestito lungo ti sembra troppo, punta su una camicetta ricca di ruches, da abbinare ad una gonna nera aderente. Il tocco di classe: una pochette o una calzatura con motivi ramages.

Stile “Vestito” e “Svestito”

Lo stile Vestito si compone di capi perfettamente coordinati fra loro, per colori, fantasie e tessuti. Scegli i completi giacche e gonne con la stessa grafica, che quando sarai stufa di indossarli insieme li potrai abbinare diversamente.

In opposizione troviamo lo stile Svestito, cioè quello dove il pizzo, le trasparenze e la seta la fanno da padrone. Da non perdere è il top in stile lingerie di lusso, sexy ma non troppo, puoi accostarlo anche a dei jeans. Se, invece, preferisci il capo ricercato, un vestito corto e smanicato sarà perfetto anche di giorno per una mattinata con le amiche.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *