Pubblicato da Federica il 23 Aprile 2020

Sintomi premestruali: cause e rimedi naturali

Per ogni ragazzina arriva a sempre un momento importante per lei che è l’arrivo del menarca o mestruazioni, oppure ciclo. Questo sviluppo del corpo è molto significativo perché è segno che sta crescendo e che, all’età giusta, potrà avere figli perché il compito di queste mestruazioni è quello di preparare l’utero ad accogliere un ovulo per poterlo fecondare e far crescere una nuova vita.

Se il rapporto poi non si ha è normale, le mestruazioni aiutano a mantenere l’utero pulito togliendo anche le pareti vecchie ma quando sta per arrivare quel giorno ogni donna ha sintomi e stati d’animo diversi. Ecco quali sono, cosa li causa e quali sono i rimedi più efficaci da usare per non sentire troppo dolore.

Cause

Ogni donna ha un apparato diverso e anche a volte l’utero messo in varie posizioni diverse, ma non vuol dire che siano sbagliate, e anche le ovaie che producono l’utero possono avere delle differenze.

Le cause delle sindromi premestruali sono il chiaro segno che il ciclo sta per arrivare, massimo 2 giorni e si manifesta da solo, per alcune donne questi sintomi sono uguali oppure diversi, tutto questo perché il corpo si sta sviluppando, questo di solito succede quando la ragazza sta per averlo la prima volta.

In questo caso i sintomi principali è spesso il mal di pancia, gonfiore addominale, acne, oppure delle perdite marroni che si ritrovano sull’intimo. Per le donne grandi la questione è un po’ diversa, il corpo coinvolge anche la mente in molti casi, infatti ai sintomi premestruali ci si aggiungono gli sbalzi d’umore, un giorno si è nervosi e il giorno dopo depressi, si ha voglia di cibi dolci e anche i dolori principali tornano.

Altri sintomi premestruali causati dall’arrivo del ciclo possono essere la nausea, dolore ai reni, alla schiena, alla testa, stitichezza, sonnolenza, spasmi muscolari. crampi dolorosi, fastidio nella zona seno e nelle mammelle, dolore alle ovaie e molti altri ancora, tutto per avvisare che sta per arrivare il ciclo mestruale.

Rimedi naturali

Provare fastidio e dolore è molto normale, per questo quando si fanno le varie visite ginecologiche a volte viene prescritta la pillola anticoncezionale, essa non solo regolarizza il ciclo anche alle donne che per via di un ovaio micropolicistico fa venire il ciclo una volta al mese, ma anche perché quando vengono, le donne non sentono alcun tipo di fastidio fisico che di solito le fa stare male.

Se non si prende la pillola è normale provare tutti sintomi prescritti sopra, ma anche rimediare con altre tipologie di rimedi e cure che possono aiutare come delle normali medicine.

Pillole contro i dolori mestruali possono aiutare nell’arco di poche ore, raramente però il dolore torna a farsi sentire quindi è meglio prepararsi una camomilla anche prima di andare a dormire, è veramente un toccasana per i fastidi che possono ritornare nell’arco della giornata.

Ha un’azione lenitiva e calmante senza effetti negativi indesiderati. Molte altre donne, quando avvertono il familiare fastidio che avvisa dell’arrivo delle mestruazioni, oltre a prendere le medicine per via orale, può calmare il malessere facendo una passeggiata per far in modo che la medicina abbia effetto, oppure mettere una borsa dell’acqua calda o sulla pancia o sui reni. Quando poi ci si sente meglio si riesce ad affrontare bene anche la giornata.