Pubblicato da Federica il 10 Settembre 2019

Capitale del Paraguay: storia, popolazione e caratteristiche di Asunción

Tra le capitali del Sudamerica più visitate negli ultimi anni spunta il nome Asunción, ovvero la città capitale della regione Paraguay, come la maggior parte delle regioni che si trovano vicino all’Equatore, ha un clima sempre umido e caldo, in poche parole subtropicale, di conseguenza poi le precipitazioni sono molto scarse anche durante l’inverno, che dura dall’inizio di giugno fino alla fine del mese di settembre.

Il suo nome in italiano vuol dire semplicemente “Assunzione” e in questo documento vedremo altre particolari caratteristiche che possono interessare se ci si vuole recare in questo bellissimo e importante posto per andare in vacanza oppure se bisogna fare una ricerca scolastica.

Storia

Come detto prima, il suo nome significa “Assunzione” ma nel mondo è conosciuta con altri nomi, tra i più importanti c’è “Madre delle Città” perché proprio da essa iniziarono le varie spedizioni per scoprire le città di Santa Cruz de la Sierra, Santa Fe (con cui è gemellata), Buenos Aires, Villarrica e Corrientes.

Inizialmente fu scoperta dall’esploratore e conquistador spagnolo che si chiamava Juan de Ayolas che la soprannominò Nuestra Señora de la Asunción ma furono altri due esploratori spagnoli a fondarla nel 1537, essi erano Gonzalo de Mendoza e Juan de Salazar.

Nel 1731 una grande rivoluzione popolare, guidata da José de Antequera y Castro si ribellarono  contro la dittatura di Carlos Antonio López e distrussero tutti i monumenti ed edifici che riguardavano il possedimento spagnolo per far posto a palazzi che ricordavano Parigi, quindi sullo stile neoclassico.

Dopo la Guerra Paraguayana, chiamata anche Guerra della Triplice Alleanza che durò dal 1865 fino al 1870, la capitale fu occupata dal Brasile fino al 1876, poi ci fu una vera crisi socio-economica a causa della guerra e alle perdite subite, solo dopo il 1900 riuscì a rialzarsi, a ripopolarsi e a far girare meglio l’economia in diversi settori lavorativi.

Inoltre la città è bagnata dal fiume che prende il nome della regione, ovvero Paraguay, ed è molto importante sia per il turismo dato che è navigabile e sia perché permette spostamenti comodi e facili per il commercio.

Questa capitale è anche importante per aver costruito e inaugurato per prima una stazione ferroviaria nel 1864.

Popolazione e caratteristiche

Sono presenti sul territorio almeno 524.190 abitanti che vengono chiamati asuncena/o.

La religione maggiormente presente è il Cattolicesimo, ma sono presenti altre religioni come l’Islam, il Cristianesimo, l’Ebraismo e il Buddismo.

La lingua maggiormente parlata è lo spagnolo paraguayano e il Guarani, mentre altri usano un dialetto che si chiama Jopará, esso è un insieme tra lo spagnolo e il Guarani.

Questa città sorge su sette colli che si chiamano: Cerro Lambaré, Tarumã, Cachinga, Tacumbú, Clavel e Cabara.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *