Pubblicato da Daniele il 30 Novembre 2015

Come affrontare le conversazioni difficili

Per quanto possiamo essere brillanti e dotati di un ricco vocabolario, tutti abbiamo degli argomenti che non vorremmo mai affrontare, poichè non potremmo fare a meno di agitarci o di perdere il controllo.

La psicologa inglese Anne Dickson, regala qualche consiglio  nella nuova versione del suo storico manuale Conversazioni difficili, per affrontare temi complessi senza scomporsi.

Due reazioni diverse

Spesso quando un argomento ci mette sotto pressione è perchè non ci sentiamo all’altezza, ci rifugiamo in un atteggiamento passivo, cerchiamo l’approvazione degli altri, abbiamo paura di scontentare qualcuno o di fare brutta figura. Altri si sentono minacciati e reagiscono attaccando senza riflettere troppo.

Sono due reazioni diverse, ma nessuna delle due porta da nessuna parte.

Bisogna essere determinati senza prevaricare sugli altri, fare i conti con le proprie emozioni, ma non rimandare il confronto.

Quando si deve parlare di un tema spinoso, esponiamo le nostre idee con determinazione, spieghiamo le nostre ragioni fiduciosi e senza recriminazioni.

Per non essere colti di sorpresa poniamoci in anticipo le domande giuste per avere già delle risposte pronte, così, quando chiederai una promozione al capo o affronterai il vicino perchè troppo rumoroso ti sentirai più preparato e sicuro di te.

La cosa da non fare mai è tenersi dentro la frustrazione per i comportamenti scorretti  degli altri: bisogna essere chiari e parlare subito, ma con un bel sorriso. Secondo la Dickson essere gentili, porsi con garbo ed un pizzico d’ironia è il modo migliore per essere ascoltati e rispettati.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *