Pubblicato da Claudia il 11 aprile 2018

Come guadagnare con la pubblicità online

Uno dei metodo per guadagnare online, comprende nell’inserire nella propria facebook o sul proprio sito internet dei banner pubblicitari. Ma come si può guadagnare veramente con la pubblicità su internet?

Come fare?

Prima di tutto, si può guadagnare facendo pubblicità online se si ha un sito o un blog che comprende delle pagine su argomenti di interesse generale, come benessere, bellezza, film, programmi televisivi, etc. Non serve aggiungere che si debba avere passione per lo scrivere, se si vuole tenere aggiornato il proprio sito e riuscire a guadagnare, avendo esperienza anche con SEO e/o SEM. La stessa cosa vale per chi pubblica dei video su youtube.

Per sapere quanto è visitata una pagina, si può creare un account gratuito su Google Analytics, che permette di osservare delle statistiche sulla popolarità del proprio sito, in modo che i clienti a cui proporre l’inserimento di pubblicità nel sito possano verificare quante visite riceve la propria pagina.

Dopo aver trovato l’azienda o le aziende giuste, per gestire i banner pubblicitari si può ricorrere a degli strumenti a pagamento, come AdRotate, OIOpublisher o AdSella, che possono inserire e personalizzare le diverse pubblicità.

Con questo sistema, è possibile arrivare a guadagnare anche mille euro al mese, ma per fare in modo che ciò avvenga, i visitatori del proprio blog o sito dovrebbero essere in media una cinquantina. Generalmente, si percepisce una percentuale in base al numero di prodotti venduti (come succede con siti di compravendita come Amazon), ad una cifra annua prestabilita o in base al numero di persone che hanno visitato o cliccato sulle diverse pubblicità.

Questo metodo funziona davvero?

In molti potrebbero rispondere di sì ma, come è stato riportato in precedenza, dipende dalla popolarità delle proprie pagine.

Se si vuole fare un esempio reale, il gestore di un sito ha raccontato la propria esperienza online: la sua pagina web parlava di macchina del caffè, e veniva visualizzata da una cinquantina di visitatori al giorno, e decise di contattare un’azienda che installava queste macchine, chiedendogli 350 euro all’anno per inserire i loro banner pubblicitari. L’azienda è rimasta soddisfatta, ed ha rinnovato il contratto.

Non è di certo un’impresa di alta finanza guadagnare grazie ai banner pubblicitari, ma occorre avere i mezzi giusti. Anche chi scrive un blog o un sito con argomenti per svago, può riuscire a guadagnare: ad esempio, chi è appassionato del genere fantasy, può inserire nelle proprie pagine pubblicità di libri o dvd, in vendita su degli specifici siti.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *