Pubblicato da Daniele il 8 Gennaio 2016

Curiamo i reni con rimedi naturali

I reni sono due organi a forma di fagiolo posizionati nella parte posteriore dell’addome che svolgono moltissime funzioni. In primo luogo filtrano il sangue, depurandolo dalle tossine e dai prodotti di scarto del metabolismo, e producono l’urina.

Eliminano, inoltre, l’acqua e i sali minerali in eccesso come il potassio e il magnesio. Producono due ormoni importanti: la renina, che regola la pressione arteriosa, e l’eritropoietina che stimola il midollo osseo a produrre globuli rossi.

Un modo “green” per la cura dei reni

Per aiutarli ad eliminare gli eccessi, possono essere utili alcuni rimedi naturali che favoriscono la depurazione e la diuresi, specialmente quando ci si senti gonfi ed affaticati.

In questi casi è ottimo il castagno, in grado di drenare i liquidi e stimolare la circolazione linfatica, favorendo l’eliminazione delle scorie attraverso la minzione.

Anche il macerato di Betula pubescens è indicato: aumenta l’espulsione delle tossine azotate che affaticano i reni, e combatte la ritenzione idrica.

Provate anche la tintura madre di pilosella, diuretica, antiinfiammatoria e drenante.

Se la ritenzione idrica è significativa potete ricorrere a Solidago virga aurea, un’erba che ripulisce a fondo i reni eliminando tutte le scorie presenti nell’organismo.

Se già usi l’omeopatia per curati, prova l’opera di disintossicazione del Berberis 9 CH, in grado di eliminare gli acidi urici e la renella.

In eventuale presenza di edema o gonfiore, è invece indicata l’Apis mellifica 15 CH.

Ed ancora, per un’azione detox assumi il Nux vomica 9CH, disintossicante al 100%, d’aiuto in particolare per combattere gli effetti dello stress e di diete disordinate.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *