Pubblicato da il

I sardi la chiamano Casteddu: perché si dà questo nome a Cagliari? Cosa c’è da sapere su questa città?

Ogni volta che si viaggia in una città che non si conosce, oppure leggiamo delle curiosità del posto in cui siamo residenti, delle cose particolari come l’accento, il nome che si da ad alcune case o ad alcune situazioni ed il cibo che si cucina sia nei giorni normali che durante le feste. Per non parlare della grande organizzazione e feste che si fanno durante le celebrazioni di Santi e Patroni della città. Viaggiare può essere interessante perché ci si porta dietro molti ricordi ed anche molte informazioni sul posto, ad esempio anche Cagliari non è solo una città sarda bellissima e col mare cristallino ma alcuni sardi la chiamano semplicemente “Casteddu“. Ecco il perché.

Perché si dà questo nome a Cagliari?

Cagliari è il capoluogo dell’isola Sardegna e conta circa 431.725 abitanti. Circondata da diversi mari, Cagliari si affaccia sul Mediterraneo e il suo porto è uno dei più forti ed importanti perché esporta ed importa in tutto il mondo, per questo è definito internazionale. La particolarità del posto non è solo la cucina ma è anche l’accento con cui i sardi parlano tra di loro, il sardo è un accento molto marcato e molto particolare da parlare e a tratti può essere anche simpatico. Se i Sardi chiamano Cagliari Casteddu è per via sia del loro accento ma anche perché in italiano Casteddu vuol dire semplicemente Castello e i sardi danno importanza al castello che si trova non solo al centro della città ma anche come alcune città come Roma, Istanbul, Praga e Lisbona, Cagliari possiede 7 colli e su ognuno di essi hanno creato un quartiere cittadino. Quello col castello, come abbiamo detto prima, si trova proprio nella zona centrale e storica del paese, grazie a questa particolarità quando i sardi nominano Casteddu loro capiscono subito di che zona della città parlano e di cosa.

Cosa c’è da sapere su questa città?

Molte sono le cose da vedere a Cagliari e visitare il famoso castello è una di queste, dato che si trova nella zona centrale della città sarà facilmente raggiungibile e pagando un biglietto lo si può visitare tranquillamente sia senza che con una guida. È uno dei quartieri cittadini più importante e dal valore storico perché questo castello risale all’epoca medievale e per i sardi è una meta imperdibile per quando vengono i turisti da tutte le parti del mondo. Tutt’ora lo preservano e proteggono come fanno anche con gli altri castelli importanti e sparsi tra gli altri colli della città ma non per questo sono meno importanti di quello situato nella zona centrale. Hanno nomi particolari e possiedono tutti una storia che solo i sardi possono raccontare.