Pubblicato da Serena B. il 14 Marzo 2019

Alla scoperta delle Isole Canarie

In vista dell’arrivo della stagione primaverile potrebbe dimostrarsi particolarmente interessante una guida esaustiva sulle Isole Canarie, alla scoperta dei magnifici territori a clima tipicamente estivo dove decidere di soggiornare. Le Isole Canarie rappresentano un grande arcipelago situato nell’Oceano Atlantico al largo dell’Africa nord-occidentale, composto da sette isole maggiori e altre isolette minori, parte  comunità autonoma della Spagna.

Geografia e clima delle Isole Canarie

Le Isole Canarie vantano un clima tipicamente tropicale posizionate geograficamente di fronte  all’Africa e al deserto del Sahara, a nord del Tropico del Cancro. In ordine di estensione le Isole Canarie si suddividono in: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera, El Hierro.

L’insieme delle Isole Canarie forma l’ecoregione della Macaronesia, di tipologia vulcanica, insieme alle Isole Azzorre e le Isole Selvagge, Capo Verde, Madera. All’interno dell’Isola Tenerife si trova inoltre il vulcano del Teide, rappresentando la montagna più alta della Spagna grazie ai suoi 3.718 metri. Nell’arco dell’anno le Isole Canarie presentano un clima mite secco oppure umido, influenzato dalla presenza dei venti alisei, raggiungendo i  18 °C nei mesi tipici di gennaio-febbraio, i 28 °C nei mesi di alta stagione luglio-agosto-settembre.

La flora delle Isole Canarie presenta una varietà di foreste di laurisilva, la specie albero del drago, pini e palme tropicali, bananeti,  piante grasse di agave, cactus e aloe vera. Tra i fiori più tipici si trovano le orchidee e le buganvillee, mentre a Macizo de Anaga nell’isola Tenerife si trova la Riserva della Biosfera, vantando una ricca varietà di specie tra le più rinomate in Europa.

La fauna delle Isole Canarie vanta la presenza di specie marine tra cui il pesce pappagallo, i pesci volanti, il pesce civetta, le murene, i delfini, le tartarughe marine,  tonni, barracuda, sardine, aragoste, squali e lo squalo martello, comprendendo anche numerose specie volatili come i pappagalli.

Aree protette e luoghi di interesse

All’interno delle Isole Canarie si trovano anche diverse aree protette: il Parco nazionale del Teide a Tenerife, il Parco nazionale Timanfaya a Lanzarote, il Parco nazionale della Caldera de Taburiente a La Palma, il Parco nazionale di Garajonay a La Gomera. La Comunità Autonoma delle Isole Canarie viene inoltre suddivisa, a livello politico, nelle due province: la Provincia di Las Palmas e Provincia di Santa Cruz de Tenerife.

Tra le isole a maggior soggiorno da parte dei turisti si trovano le Tenerife seguite da Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura, La Palma, La Gomera e El Hierro in rapporto alla vastità dei paesaggi, del clima, della gastronomia tipica e delle spiagge.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *