Pubblicato da Daniele il 21 agosto 2017

Come combattere la cellulite

Un’altissima percentuale di donne ha a che fare con un fastidioso problema, la cellulite; a livello estetico questo problema si manifesta dando un aspetto spugnoso alla pelle, il celebre e famigerato effetto a buccia d’arancia. La cellulite colpisce anche le persone magre (ovviamente l’obesità può peggiorare il problema) e si può manifestare in varie tipologie in base all’età della persona e allo stato di avanzamento della malattia: cerchiamo di capire le cause di questo problema e scopriamo quali sono le armi a disposizione per combattere la cellulite in modo efficace.

Le cause della cellulite e i rimedi per contrastarla

La comparsa della cellulite è legata ad alcuni fattori di predisposizione (genetici e ormonali) e a varie cause scatenanti come scarsa attività fisica, alimentazione scorretta, abbigliamento costrittivo, obesità, diabete, stress nervoso, gravidanza, uso di anticoncezionali…sintetizzando, si può dire che bere troppa poca acqua (o altri liquidi come tisane drenanti e depurative) favorisce la ritenzione idrica, la sedentarietà impedisce una corretta ossigenazione dei tessuti e aiuta l’accumulo di tossine e adipe, un’alimentazione basata su cibi gassi e ricca di zuccheri e sale non è certo il modo migliore per tenere alla larga la comparsa degli inestetismi.

Conoscere le cause della comparsa della pelle a buccia d’arancia permette anche di scoprire come combattere la cellulite. Innanzi tutto si deve correggere la propria alimentazione: bisogna rinunciare agli insaccati, evitare i cibi troppo grassi o fritti e ridurre drasticamente il consumo di sale (per dare più sapore alle pietanze si può ricorrere all’uso di altre spezie). Semaforo verde per frutta e verdura (in particolar modo pomodori, anguria, spinaci, carote, melanzane, finocchi, broccoli, peperoni, cipolle, sedano), le carni bianche, il pesce azzurro, le uova (meglio se sode e non più di un paio a settimana) e cereali integrali.

L’alimentazione è fondamentale, come specificato su Cellulite Stop, ma da sola potrebbe non bastare per combattere la cellulite. Bisogna quindi fare un po’ di movimento, perché la sedentarietà, come visto, è una delle cause degli inestetismi più odiati. Al di là degli esercizi mirati (che tonificano i muscoli e danno alla pelle un migliore aspetto) bisognerebbe sfruttare ogni occasione per fare un po’ di attività fisica: ad esempio si può fare le scale anziché prendere l’ascensore, prendere la bici anziché l’auto per andare al lavoro, camminare, sfruttare quella cyceltte che magari è in casa da anni, ma che nessuno ha mai utilizzato.

Alimentazione e movimento per combattere la cellulite

Per eliminare la cellulite molte persone si affidano ai massaggi: questi trattamenti consentono di ripristinare la microcircolazione e favoriscono il giusto nutrimento e ossigenazione dei tessuti: ovviamente rivolgendosi a dei professionisti si possono ottenere i migliori risultati, ma si può fare qualcosa anche da soli, magari massaggiando le zone interessate con degli impacchi fatti in casa (caffè, miele e olio d’oliva, oppure oli essenziali di ginepro, arancio o geranio insieme a olio di mandorle dolci). Tra i rimedi casalinghi più diffusi ci sono anche le docce scozzesi (con alternanza di acqua calda e fredda sulle zone interessate, in modo da migliorare la circolazione e l’aspetto della pelle), i bagni salati e i fanghi.

Per contrastare la cellulite infine molti scelgono di acquistare creme ed integratori; ovviamente bisogna fare attenzione a quello che si compra, preferendo i prodotti naturali e con la consapevolezza che al momento non sono disponibili sul mercato delle “pozioni miracolose” in grado di risolvere il problema da sole. Con questo articolo su come combattere la cellulite abbiamo scoperto che per contrastare questo problema ci vuole costanza, impegno e buona volontà, oltre ad una grande motivazione e alla disponibilità a modificare alcune abitudini.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *