Pubblicato da il

Istanbul: come arrivare, cosa vedere e offerte low cost

Quando una persona riesce a prendere le ferie vuole solo fare una cosa in quel periodo: partire, viaggiare, dimenticarsi dei problemi e anche visitare nuovi posti.

Prima dell’emergenza sanitaria in molti viaggiavano verso l’estero per visitare paesi europei oppure extraeuropei, senza dimenticarsi dei documenti necessari come il passaporto.

Ultimamente la Turchia sta invogliando a prenotare una piccola vacanza, appena si potrà per via dell’emergenza Covid, a visitare la capitale che è Istanbul, inoltre da giugno, ogni pomeriggio è stato possibile vedere un telefilm che viene proprio da lì, forse è anche per questo che è aumentata la curiosità.

Come arrivare?

A seconda di dove si abiti, bisogna cercare un viaggio su internet, di solito i migliori voli possibili partono dagli aeroporti delle grandi città come Milano, Roma Fiumicino, Napoli, Bologna, etc… In questi non solo è possibile trovare un volo internazionale, ma anche a risparmiare qualcosa in più an.

Se si abita vicino ad una di questi poste città è possibile pure prendere un taxi per raggiungere l’aeroporto e non preoccuparsi di lasciare per tanto tempo l’auto in quel parcheggio.

Anche a Istanbul c’è un aeroporto e quindi si arriverà direttamente alla capitale turca.

Cosa vedere?

Una volta arrivati sia ad Istambul che nella capitale turca è bello poter visitare la città e anche alcuni posti adatti al turismo oppure che sono particolari posti naturali che i turchi preservano per la loro bellezza.

Una delle cose che che i turisti fanno appena arrivano a Istanbul è vedere le vecchie mura di Costantinopoli, ancora presenti ed ancora conservate e curate, anche in Italia molte città hanno ancora le proprie mura di protezione e le porte, esse non hanno valore solo storico e culturale ma anche sono belle da vedere.

Queste mura furono erette da Costantino nel 326, durante i suoi viaggi l’uomo trovò e scopri che Bisanzio (primo nome di Istanbul) era un luogo perfetto per difendersi dalle battaglie.

Sempre a Istanbul Costantino si fece battezzare e poi morì, il suo corpo fu seppellito alla Chiesa dei Santi Apostoli sempre a Instanbul.

Istanbul è famosa inoltre per i suoi bagni turchi che fanno bene alla pelle, quindi un salto alla spa è sempre gradito per avere un trattamento di bellezza insieme alla sauna, nella capitale queste tipologie di posti si chiamano hammam e, a seconda dei prezzi, il trattamento è completo.

La capitale offre anche molti posti interessanti per quanto riguarda piazze, monumenti e musei, una piazza molto bella da visitare si chiama Piazza Sultanahmet, dove, proteggendo attentamente gambe e spalle scoperte, è possibile visitare la moschea blu, luogo di culto e preghiera molto importante per il popolo turco.

Un altro posto da visitare è la Chiesa di Santa Sofia, ora adibita a museo, fu costruita nel 1453 grazie a Maometto, fuori la ex chiesa è ricoperta di marmo, mentre dentro è possibile ammirare mosaici con tessere di pietre colorate, d’oro, argento, lampadari.

Ma il simbolo della città è la Torre di Leandro, un bellissimo faro che si trova su un’isola nello stretto del Bosforo, è possibile raggiungerlo in circa 20 minuti tramite traghetto.

Oltre ad essere un fantastico posto turistico, per i turchi è un luogo che ricorda una leggenda tragica che vede come protagonista una principessa che in quel luogo incontrò il suo tragico destino, questa storia è conosciuta quasi da tutti gli abitanti.

Oltre ai luoghi da visitare non bisogna dimenticarsi inoltre del buon cibo che la cucina turca offre e anche ai tanti bazar storici dov’è possibile comprare oggetti oppure spezie.

Offerte low cost

Per prenotare un viaggio ad Istanbul è necessario controllare tutti i voli possibili e che arrivino alla capitale senza scali e senza pagare troppo per i voli di andata e ritorno.

Ora purtroppo c’è l’emergenza sanitaria da considerare e da tenere conto, anche perché dall’Italia non si può uscire, per questo molti voli hanno anche abbassato i prezzi anche se non li si può prenotare.

Ad esempio, nel mese di dicembre, molti voli con la compagnia Lufthanza, in partenza alle 06:30 ed in arrivo verso le 18:45 il biglietto di andata e ritorno costa solo 146 €, con uno scalo.

Altre compagnie, anche inglesi invece, hanno prezzi di andata e ritorno che possono arrivare ad un minimo di 490 € fino a 2.336 €.