Pubblicato da il

Perché fare il giro del mondo?

Fare il giro di tutto il globo è una scelta ardua e coraggiosa. Noi, non essendo il mitico Jules Verne, non possiamo farci cogliere dall’improvvisazione e dalla spensieratezza. Se stai leggendo questo articolo quasi sicuramente l’idea di partire verso le mete più belle del nostro pianeta, ti è passata di mente. Il giro del mondo non è letteralmente il giro di ogni luogo su questo pianeta, ma è un processo di crescita e cambiamento. Rappresenta quasi un viaggio di sola andata perché, una volta tornati indietro, non puoi cambiare il modo in cui sei cambiato. In inglese tutto questo prende l’accezione di vagabonding. Scegliere la libertà del vento, l’immensità del mare e l’incredibile forza del cammino conduce chiunque verso il ritrovamento di sé stessi. C’è chi decide di intraprenderlo in poche settimane, chi invece si prende tutto il tempo che ha a disposizione.

Le modalità a disposizione

Quando si deve concretizzare il sogno in realtà, basta pensare al ruolo del tour operator. Se digiti su internet “giro del mondo”, improvvisamente arriveranno tantissime informazioni i cui dati saranno sommariamente simili: un viaggio è possibile a partire da una spesa iniziale di 2000 euro. Questo prezzo però è cristallizzato e non tiene conto delle innumerevoli variabili a disposizione. Una modalità senza dubbio più costosa è quella della crociera: per la “modica” cifra di 12.000 euro ci si può imbarcare a Gennaio del 2022 per poi condurre 116 giorni interi sulla nave. Questa però rappresenta una soluzione estrema, perché essere legati ad una nave è un impegno non indifferente.
La modalità che rende questa esperienza unica e più leggera possibile è quella che combina più la sicurezza di un itinerario fisso con la possibilità e libertà di poter muoversi e scoprire posti incredibili.

L’organizzazione economica

Il viaggio in giro per il mondo come lo intende il grande Massimiliano Loyola, prevede una grande e approfondita organizzazione. Non si prende e parte all’improvviso. La questione economica è centrale: non esiste una cifra precisa, ma più starai fuori più il prezzo lieviterà. Viaggiando al risparmio e scegliendo voli low cost sarà possibile sopravvivere e non lasciarsi sopraffare dal caso. Molti riescono a viaggiare con soli 10 euro al giorno, ovviamente però si deve tenere sempre in conto una cifra anche più alta, perché gli spostamenti non sono assolutamente una questione da poco. Purtroppo i soldi hanno la brutta abitudine di finire e, il minimo che si possa fare, è quello di realizzare un planning premeditato che tenga conto delle possibili uscite giornaliere.