Pubblicato da Federica il 8 Ottobre 2019

Joe Kenda: biografia, carriera televisiva

Creare un programma basato sul crimine non è affatto facile, se poi gli avvenimenti non sono credibili lo è ancora di più, per questo in America contattano persone che un tempo sono stati bravi detective e chiedono di raccontare la loro esperienza non una volta sola ma per tutte le puntate.

Uno di questi è Joe Kenda, un uomo che grazie alle sue doti investigative e al suo intuito è riuscito a risolvere molti casi anche da solo e grazie a questo che racconta come ha vissuto tutti i casi che ha risolto ricordandoli uno per uno.

Vediamo la sua storia e dove possiamo ascoltarlo.

Biografia

Il suo vero nome è Joseph (da qui “Joe”) Patrick Kenda, è nato e cresciuto in Pennsylvania, fin da giovane è stato sempre affascinato dal crimine e dal risolvere i casi di omicidio più strani, a cui nessuno riusciva a trovare né il movente e né tanto meno il colpevole.

Dopo i suoi studi all’Università di Pittsburgh entrò nel dipartimento di polizia di Colorado Springs dove fu subito schernito dai tenenti e colleghi più anziani perché, al contrario loro, Joe si era laureato e, benché fosse solo all’inizio della sua carriera da poliziotto, gli dicevano che non aveva abbastanza esperienza alle spalle per poter lavorare come detective.

Joe ha resistito e si è fatto valere fin dal primo omicidio a cui ha assistito durante un ritrovamento di un cadavere, ha intervistato da solo parenti, amici, conoscenti della vittima scoprendo la sua vera vita e chi aveva incontrato la notte prima di essere uccisa.

Con un buon senso di logica e una buona raccolta di appunti e ipotesi possibili, da novellino è diventato tenente, inoltre è stato anche chiamato a fare lezione nelle scuole di polizia, spiegando come si devono cercare gli indizi e su cosa è necessario fare e non fare.

Ora è un uomo di 72 anni che nei suoi occhi si capisce quanti casi ha dovuto assistere e quante persone ha dovuto dire che il parente o l’amico non sarebbe più tornato a casa.

Smise di fare il lavoro che amava non solo per la moglie che aveva paura che rimanesse coinvolto durante le sue indagini  ma anche perché durante l’ultimo interrogatorio stava per mettere le mani addosso a un pedofilo.

Carriera televisiva

Dai febbraio 2011 si è visto spesso in televisione in un noto programma che tratta di omicidi risolti creato da un’editore che anche lui ha questa passione degli omicidi, e quando ha vissuto per un periodo di tempo a Colorado Springs ha conosciuto di persona Joe Kendra e dopo aver saputo del suo ritiro in polizia ha voluto scritturarlo per renderlo protagonista del suo programma.

Dato che per motivo di privacy non è legale parlare delle persone con il vero nome e cognome, le ricostruzioni e le interniste ai parenti giovani e non, sono reali ma sotto falso nome per proteggere la loro vera identità.

Kenda non ha mai voluto leggere alcuna sceneggiatura se non seguire i casi da lui organizzati e scritti, inoltre è anche presente nelle ricostruzioni fatte da attori ed è lui che guida colui che lo interpreta da giovane facendolo pensare e vivere da vero detective nelle varie scene sia di omicidio che durante gli interrogatori con i possibili colpevoli.

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *